English Italiano Francais Deutsch Espanol  
Accesso alla Banca dati
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
 
 
Sacro Monte di Varallo
 
Area protetta Varallo

Riserva naturale speciale del Sacro Monte di Varallo

Superficie: 22 ettari
Altitudine: 455 - 650 metri
Ambiente: collina
Anno di istituzione in Riserva naturale speciale della Regione Piemonte: 1980

Il Sacro Monte di Varallo è il più importante Sacro Monte prealpino sia dal punto di vista artistico-religioso, sia per la componente naturalistica, ricca di piante autoctone ed esotiche organizzate secondo lo schema dei giardini rinascimentali italiani, con l’obiettivo di dar risalto all’apparato architettonico.
Malgrado il territorio della Riserva sia stato profondamente modificato dall’uomo, in seguito ad anni di graduale abbandono, si è andata ricostituendo lentamente la copertura forestale ed arricchendosi la componente floricola, della quale sono state individuate 421 specie.

All’interno del recinto sacro, l’ambiente naturale, fortemente antropizzato, ha assunto l’aspetto di un giardino rinascimentale: da segnalare un boschetto di faggio a canna d’organo oltre ad alcuni individui secolari di diverse specie quali bosso, tasso, ilex e olmo campestre.
L’avifauna, tipicamente pre-montana, non è particolarmente significativa, vista la forte pressione antropica.  


Sacrimonti del Piemonte e della Lombardia
divisorio
divisore
divisore
divisore
Collegamento alla galleria immagini
 
    Credits    Mappa del sito

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Torino
(n.14 del 02/04/2009)

Sacrimonti.net UNESCO PROGETTO INTERREG ITALIA SVIZZERA Beni Culturali REGIONE LOMBARDIA Regione Piemonte