English Italiano Francais Deutsch Espanol  
Accesso alla Banca dati
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
 
 
News
31 marzo 2009
È on-line il nuovo sito del Sacro Monte di Varallo
La Riserva Naturale del Sacro Monte di Varallo si è dotata di un nuovo sito Internet (www.sacromontevarallo.com) finalizzato alla valorizzazione turistica del complesso devozionale, Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.
La Riserva Naturale Speciale del Sacro Monte di Varallo, l’ente regionale che cura la conservazione e promozione del complesso valsesiano, si è dotata di un nuovo e completo sito Internet: www.sacromontevarallo.com.

Il sito è consultabile in due lingue (italiano e inglese) e si propone un ambizioso obiettivo: la valorizzazione turistica, italiana ed internazionale del complesso, perseguita mettendo in luce con testi descrittivi e un ampio e accattivante repertorio fotografico lo straordinario patrimonio storico artistico, per interessare e incuriosire il pubblico del turismo culturale, gli appassionati e studiosi d'arte, studenti e scolaresche, ma anche pellegrini e devoti.

La realizzazione del sito è stata possibile grazie ad un progetto DOCUP cofinanziato dall’Unione Europea che ha avuto come partner la Confindustria Vercelli Valsesia, l’ASCOM (Associazione dei Commercianti della Provincia di Vercelli), Welcome Sacro Monte, la Regione Piemonte e il Ministero dell’Economia.
La parola d'ordine seguita in fase di progettazione è stata esprimere le potenzialità insite nel Sacro Monte, articolando la ricchezza dell'offerta della Riserva su tre percorsi chiave: arte, fede e natura. Ogni visitatore potrà seguire il tradizionale percorso storico, con le notizie essenziali, o, in alternativa (o in aggiunta) quello artistico, con notizie più specialistiche, quello religioso, con informazioni sull’evoluzione religiosa dell’itinerario sacro, e quello dedicato all’aspetto ambientale e urbanistico.

Ogni cappella è corredata da un testo descrittivo ed illustrata con accattivanti immagini. La cappella della Crocifissione, il capolavoro di Gaudenzio Ferrari, presenta anche una fotografia a 180 gradi ed un’immagine completa a 360 gradi.
Non manca una parte dedicata agli approfondimenti, con biografie dei personaggi illustri, sia i personaggi religiosi (Bernardino Caimi, san Carlo, il vescovo Bascapè) che gli artisti, e altri temi che tracciano il quadro di riferimento dell'evoluzione del Sacro Monte nel corso degli anni.
Il sito ha anche una valenza informativa sull’attività e il ruolo della Riserva regionale, ponendosi come punto di riferimento per le attività funzionali della Riserva, relazioni con enti ed istituzioni, progetti ed attività in generale. Sono documentati i restauri realizzati dalla Riserva dalla sua istituzione ad oggi, le attività culturali e di promozione e gli eventi.

La grafica e l’impostazione del sito sono state messe a punto da Elena De Filippis, Erica Borgaro e Davide Masoero. I testi sono di Elena De Filippis, direttore della Riserva Naturale Speciale del Sacro Monte di Varallo. L'adattamento dei testi per il web ed il coordinamento generale del sito è stato gestito da Erica Borgaro. Il sito è stato progettato e realizzato dalla ditta Adverteaser, con sede a Vercelli.


Per informazioni:
www.sacromontevarallo.com
Archivio News

    Credits    Mappa del sito    Cookie Policy

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Torino
(n.14 del 02/04/2009)

Sacrimonti.net UNESCO PROGETTO INTERREG ITALIA SVIZZERA Beni Culturali REGIONE LOMBARDIA Regione Piemonte