English Italiano Francais Deutsch Espanol  
Accesso alla Banca dati
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
 
 
News
24 maggio 2008
Esposizione di modellini in scala al Sacro Monte di Varallo
Sabato 24 maggio 2008, al Sacro Monte di Varallo, si terrà un’interessante esposizione di modellini in scala del Sacro Monte, realizzati dagli studenti della Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino.
Il primo appuntamento culturale della Riserva naturale del Sacro Monte di Varallo del 2008 avrà luogo sabato 24 maggio, alle ore 11, nella Basilica del Sacro Monte, con una conferenza ed una mostra nella piazza centrale del complesso.

Sarebbe stato contento Galeazzo Alessi, il progettista del grandioso piano di riprogettazione del Sacro Monte denominato “Libro dei Misteri” (1565-1569) se avesse visto l’intero Sacro Monte riprodotto in modellini in scala, lui che lo aveva rilevato in pianta, come appariva nel tardo Cinquecento. Ora il pubblico che visiterà il Sacro Monte sabato 24 maggio lo vedrà in rilievi e in plastici distribuiti sotto i porticati delle cappelle di piazza della Basilica. Gli studenti della seconda Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano, guidati dal prof. Maurizio Meriggi, hanno infatti riprodotto l’intero complesso in modellini in scala.
Alle ore 11, all’interno della Basilica del Sacro Monte, i docenti del Politecnico, professori Maurizio Meriggi, Giorgio Frassine, Marco Banderali e Rita Micarelli, presenteranno, illustrandolo con immagini, il lavoro svolto. Gli studenti del Politecnico, una sessantina, mostreranno poi ognuno il modellino realizzato, esposto sotto i portici della piazza, e potranno rispondere alle domande che i visitatori vorranno porre loro.
Il pool di docenti vede, accanto al prof. Meriggi, i docenti di Rilievo dell’architettura (Frassine), di Teoria e progetto di costruzioni e strutture (Marco Banderali), di Tecnologia dell’architettura (Rita Micarelli).
La scelta di lavorare sul Sacro Monte di Varallo è nata nell’ambito dell’insegnamento di “Progettazione dell’architettura 2”, per l’interesse suscitato dalle particolari caratteristiche del Sacro Monte, singolare costruzione architettonica che lega insieme un percorso e delle “stazioni” che raccontano, con straordinaria efficacia didattica, la storia della vita di Cristo.
Si tratta – come afferma il prof. Meriggi – di uno spazio ideale per far capire il ruolo dell’architettura finalizzato a cooperare ad un progetto di comunicazione di altissima qualità artistica. La collaborazione con la Facoltà di Architettura è nata da un’iniziativa del Direttore della Riserva naturale del Sacro Monte di Varallo, che la Giunta della Riserva ha fatto propria.
I modellini sono degli “esplosi”, le cui parti sono distaccate fra loro per mostrare le masse (cioè le sculture) all’interno delle cappelle, e verranno esposti nel mese di ottobre a Milano, presso la Facoltà di Architettura Civile del Politecnico alla Bovisa.
E’ prevista anche la pubblicazione di un volume che illustrerà il lavoro svolto e conterrà importanti contributi sulla storia dell’architettura del Sacro Monte, un argomento che ha suscitato sinora meno attenzione rispetto agli studio relativi alla pittura o alla scultura e che merita invece di essere maggiormente conosciuto.


Per informazioni:
Riserva naturale speciale del Sacro Monte di Varallo
Località Sacro Monte
Piazza della Basilica, Edificio Casa Valgrana
13019 Varallo Sesia (VC)
Tel.: 0163 53938
Fax: 0163 54047
E-mail: riservasacromonte@laproxima.it
Archivio News

    Credits    Mappa del sito    Cookie Policy

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Torino
(n.14 del 02/04/2009)

Sacrimonti.net UNESCO PROGETTO INTERREG ITALIA SVIZZERA Beni Culturali REGIONE LOMBARDIA Regione Piemonte