English Italiano Francais Deutsch Espanol  
Accesso alla Banca dati
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
 
 
News
04 giugno 2006
ALLA SCOPERTA DEL CIMITERO MONUMENTALE DI OROPA
OROPA

Domenica 4 giugno, h. 15.30
– partecipazione gratuita –
Ritrovo presso il Cimitero Monumentale


Dal 29 maggio al 4 giugno, l’ASCE, Association of Significant Cemeteries in Europe, organizza la terza edizione della manifestazione “Alla scoperta dei cimiteri storici europei”. Nella settimana in molti cimiteri europei si svolgeranno visite guidate con distribuzione di materiale divulgativo, conferenze, concerti e mostre, grazie all’impegno di comuni, ministeri, sovrintendenze, gruppi di volontari, con il coinvolgimento dei migliori studiosi di questi complessi monumentali.
Il Cimitero Monumentale del Santuario di Oropa, recentemente associato all’ASCE, sarà visitabile domenica 4 giugno alle ore 15.30 grazie a una guida esperta che accompagnerà gratuitamente i visitatori alla scoperta dell’architettura e delle sculture che ne custodiscono la memoria storica.
Interessante per i suoi molteplici aspetti naturalistici, religiosi, storici e affettivi, il Cimitero di Oropa porta con sé la testimonianza di vicende che si intrecciano dietro le innumerevoli figure di bronzo e di marmo che si inseriscono in uno dei più grandi esempi di architettura funeraria locale.
Il progetto di realizzazione, affidato all’ingegnere Camusso sul finire dell’Ottocento, venne concepito come un ampio porticato ad emiciclo con la cappella monumentale al centro. Nel 1888 iniziò la costruzione di quello che viene definito “cimitero monumentale bosco”: il luogo particolare e suggestivo accolse le tombe delle più facoltose famiglie biellesi, tra le quali emerge l’edicola piramidale dove fu inumato nel 1884 lo statista Quintino Sella. Disposte irregolarmente tra l’ombra delle piante, a monte del cimitero progettato dal Camusso, trovarono ospitalità le cappelle monumentali che vennero realizzate tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento.
L’iniziativa ha lo scopo di richiamare l’attenzione pubblica sullo straordinario rilievo dei cimiteri, che sono beni culturali di eccezionale interesse: complessi architettonici di singolare importanza, repertori insostituibili della scultura degli ultimi due secoli, curiose antologie del gusto e dei costumi dei diversi ceti sociali, epoche, luoghi; beni culturali non sempre conosciuti come meritano. L’ASCE è dunque impegnata a promuoverne la conoscenza fra i cittadini d’Europa, oltre che a profondere un maggiore impegno per custodirli, restaurarli, garantire loro una continua manutenzione.

Archivio News

    Credits    Mappa del sito    Cookie Policy

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Torino
(n.14 del 02/04/2009)

Sacrimonti.net UNESCO PROGETTO INTERREG ITALIA SVIZZERA Beni Culturali REGIONE LOMBARDIA Regione Piemonte