English Italiano Francais Deutsch Espanol  
Accesso alla Banca dati
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
 
 
News
15 settembre 2017
A Varallo: Sulle orme di Francesco. Noi e il Creato
Tre giornate di incontri su uomo e Creato
 
Nel nome di Francesco d’Assisi e con richiamo a “Laudato si’”, recente Enciclica di Papa Francesco, a Varallo intensa tre giorni “Sulle orme di Francesco. Noi e il Creato”.
Promuove il progetto, nell’ambito della “Giornata per la custodia del Creato”, il Comitato “Jerusalem Varallo. Arte e spiritualità” insieme alle istituzioni territoriali e dell’Ente di Gestione Sacri Monti del Piemonte.
Dal Cantico delle Creature si legge la particolare attenzione di Francesco per la Natura mentre oggi si assiste alla drammatica rottura dell'equilibrio tra l'uomo e la natura. Queste giornate invitano a riflettere, attraverso il linguaggio universale delle arti, sulla salvaguardia della natura guardando al modello di Francesco.

La manifestazione si sviluppa nel fine settimana tra venerdì 15 settembre e domenica 17, con un susseguirsi di incontri di approfondimento, ad alto livello.
I lavori saranno coordinati da Beppe Rovera, giornalista di Rai 3, esperto di problematiche ambientali. Il primo intervento è affidato a Simona Beretta, economista dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, che si soffermerà su “La cura della casa comune: implicazioni economico-finanziarie e sociali di uno sviluppo alternativo, più giusto, più equo”. Chiuderà questa prima giornata il professor Angelo Tartaglia, ingegnere e fisico del Politecnico di Torino, con un intervento sulla “Salvaguardia del creato dal punto di vista tecnico-scientifico - l’attuale modello di sviluppo non è tecnicamente sostenibile”.

Il successivo appuntamento del progetto, sabato 16 pomeriggio, alla Chiesa della Madonna delle Grazie in Varallo, propone “Un pomeriggio con Francesco” . Piera Mazzone, direttore della Biblioteca Civica “Farinone Centa” di Varallo, introdurrà gli interventi. Affidati a Chiara Mercuri, autrice del libro: “Francesco d’Assisi. La storia negata”; seguirà Donata Minonzio, storica dell'arte e presidente della Società Valsesiana di Cultura che con Carla Falcone, direttore della Pinacoteca di Varallo parleranno di “San Francesco nell'arte valsesiana. Alcuni esempi”. Chiuderà questa seconda giornata un concerto affidato al Coro Polifonico Giovanile San Gaudenzio. Nell’occasione verrà aperta al pubblico la mostra di libri su san Francesco con copertine artistiche di Antonio Teruzzi.

La terza giornata si svolgerà al Sacro Monte di Varallo, complesso religioso sorto a partire dalla fine del XV secolo, felice e suggestivo esempio di equilibrio fra natura, arte e devozione. Qui nel pomeriggio di domenica 17, con inizio alle 15,30 si terrà l'incontro pubblico su “Uomo/Natura/Dio, dall’Armonia celeste alla Disarmonia terrena”. Sono in programma interventi di Elena De Filippis, Direttore dei Sacri Monti del Piemonte, su “La cappella del paradiso terrestre e la cappella delle tentazioni”; di un conservatore del Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino, di Sandro Bergamo dell'Ente di gestione delle Aree Protette della Valle Sesia, esperto di tutela faunistica, e di don Damiano Pomi che proporrà “Una lettura teologica delle due cappelle in relazione al rapporto con il Creato”.

Nell’ambito della manifestazione, è stato promosso un concorso aperto ai più giovani su “La Natura, l’armonia fra Uomo - Natura – Dio” Il tema può essere trattato sia con il disegno che con le immagini fotografiche. Gli elaborati saranno esposti nella Chiesa di San Gaudenzio a Varallo. 
Bando e regolamento del concorso sul sito: www.centrolibripuntoincontrovarallo.com  
Archivio News

    Credits    Mappa del sito    Cookie Policy

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Torino
(n.14 del 02/04/2009)

Sacrimonti.net UNESCO PROGETTO INTERREG ITALIA SVIZZERA Beni Culturali REGIONE LOMBARDIA Regione Piemonte