English Italiano Francais Deutsch Espanol  
Accesso alla Banca dati
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
 
 
Pubblicazioni
-
ATLAS
INDICE


Convegno internazionale Religione e Sacri Monti - PRESENTAZIONE
L'iniziativa si colloca in un momento storico di particolare importanza per l'incontro e il dialogo fra religioni e culture diverse.
In questa prospettiva interculturale e interreligiosa, il Convegno si propone di sottolineare come gli elementi che caratterizzano i Sacri Monti e i complessi devozionali europei abbiano una portata universale, individuabile soprattutto nella funzione svolta dall'iconografia sacra, che, nel corso dei secoli, ha comunicato ai fedeli delle singole religioni i principi e i valori fondamentali delle diverse fedi, fornendo inoltre una guida sicura per i pellegrini e, più in generale, per l'intero ambito della prassi religiosa.
Si intendono quindi evidenziare e analizzare con metodo scientifico analogie e differenze, attraverso lo studio comparato del ruolo che i monti sacri e i percorsi devozionali hanno avuto e hanno nel mito, nella spiritualità e nella storia dei popoli.
Prendendo le mosse dal significato che i monti sacri assumono in una prospettiva storico-religiosa, filosofica e antropologica, con speciale attenzione all'ambiente in cui si collocano, il Convegno presenterà specifiche relazioni su ciascuna delle principali religioni del mondo in una duplice prospettiva, che comporta da un lato la disanima del tema della montagna come simbolo nei miti e nelle pratiche religiose dei popoli, dall'altro l'analisi della tipologia del "luogo santo" come itinerario devozionale.
Non sarà ovviamente trascurata una valutazione attenta dei linguaggi artistici che nei secoli si sono sovrapposti, tenendo conto, nel medesimo tempo, dell'obiettiva constatazione della funzione anche economica, di attrazione e valorizzazione del territorio circostante, che i Sacri Monti hanno esercitato e possono continuare a esercitare nel contesto socio-culturale in cui si situano.
Completeranno il programma una serie di Testimonianze, collegate ai diversi contesti culturali e affidate a personalità vario titolo coinvolte nella ricerca della trasversalità e dei punti di contatto e di dialogo tra le grandi religioni, e una Tavola rotonda conclusiva, alla quale prenderanno parte religiosi delle diverse aree insieme con i relatori delle testimonianze.
L'analisi comparata dei complessi devozionali assimilabili ai Sacri Monti nelle maggiori religioni del pianeta - affidata a specialisti di fama internazionale - riguarderà essenzialmente le religioni cristiana (cattolica e ortodossa), ebraica, islamica, hindu, buddhista, jaina, bon tibetana, confuciana, taoista e shinto. La ricerca sulla funzione territoriale e iconografica, condotta con metodo scientifico, potrà avere una ricaduta positiva nell'ambito del dialogo interculturale e interreligioso, arricchendo di nuovi contenuti attinenti la realtà vissuta le comparazioni esclusivamente teoretiche e teologiche. Si tratta, infatti, di percorsi comprensibili anche per i non addetti ai lavori.

Stefano Piano
Direttore del Dipartimento di Orientalistica dell'Università di Torino


divisore
 
    Credits    Mappa del sito    Cookie Policy

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Torino
(n.14 del 02/04/2009)

Sacrimonti.net UNESCO PROGETTO INTERREG ITALIA SVIZZERA Beni Culturali REGIONE LOMBARDIA Regione Piemonte