English Italiano Francais Deutsch Espanol  
Accesso alla Banca dati
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
 
 
Pubblicazioni
-
ATLAS
INDICE


Una rete europea
Fino alla metà degli anni Novanta, esperti e studiosi di Sacri Monti avevano un'idea vaga e imprecisa dell'esistenza di complessi devozionali diversi dal "loro", che invece conoscevano dettagliatamente. Perciò la volontà di censire e localizzare i vari complessi sparsi in Europa segna, almeno in Italia, una svolta profonda per la ricchezza delle informazioni contenute nell'Atlante, che suggeriscono un nuovo approccio all'intero fenomeno. Pur conservando la propria specifica identità, ora ciascun complesso devozionale è messo in relazione con altre simili entità ed entra a far parte di un circuito che valica i limiti regionali e nazionali. Il lavoro di studio e di ricerca svolto non ha mai escluso l'apporto di nessuno, anzi ha sollecitato il contributo di tutti, dimostrando sensibilità e attenzione anche alla divulgazione degli obiettivi che si prefiggeva di raggiungere. I messaggi che il "Progetto Atlante" ha rivolto al pubblico sono rintracciabili nei convegni internazionali di Kalwaria Zebrzydowska (1995), del Sacro Monte di Varallo (1996) e di Valladolid (2001) che sono serviti ad annunciare l'avvio della ricerca e soprattutto per sviluppare rapporti di collaborazione fra esperti, enti, istituzioni, per creare e condividere il confronto e il collegamento fra realtà uniche e irripetibili, accomunate da molte affinità. Fin dal primo simposio è emersa la volontà di costruire una rete di Sacri Monti veramente europea, cioè capace di superare barriere vecchie e nuove (compresa quella dell'U.E.). La stampa del primo volume dell'Atlante premia l'impegno di tutti coloro che hanno contribuito a realizzarlo e segna la conclusione del progetto che ha interessato 13 nazioni. Sulla base di segnalazioni pervenute l'indagine si è estesa successivamente a Repubblica Ceca, Croazia, Jugoslavia, Romania, Slovenia, Ucraina: uno stimolo a proseguire!

Enrico Massone
Regione Piemonte, Parchi Naturali, Torino


divisore
 
    Credits    Mappa del sito

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Torino
(n.14 del 02/04/2009)

Sacrimonti.net UNESCO PROGETTO INTERREG ITALIA SVIZZERA Beni Culturali REGIONE LOMBARDIA Regione Piemonte