English Italiano Francais Deutsch Espanol  
The Documentation Centre Database
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
 
 
ITALIA
COMUNE:  ARONA (NO)
TITOLO DEL COMPLESSO
ARONA - SACRO MONTE DI -
DESCRIZIONE
SACRO MONTE DI ARONA Nel luglio del 1614, alla presenza di una straripante moltitudine di fedeli, Federico Borromeo celebr˛ l'inizio dei lavori di edificazione del Sacro Monte di Arona. Poco lontano, in quegli anni di straordinario fervore popolare, erano in costruzione quello di Orta e quello di Varese. Tra gli impegni prioritari nell'esecuzione dei lavori vi fu quello della costruzione del santuario (o chiesa di San Carlo) posto sulla sommitÓ del monte e progettato dal Ricchino come edificio a pianta centrale, ricco di reminiscenze classiche. Solo poche delle cappelle previste dal progetto del Ricchino furono edificate: oggi ne restano solo tre, eleganti nel loro stile classicheggiante, ma ormai prive dell'apparato decorativo di cui quasi nulla si conosce. Si sa comunque ľ a conferma delle ambizioni del progetto iniziale -che per la realizzazione delle statue in terracotta fu interpellato Melchiorre d'Enrico, fratello e collaboratore di Giovanni d'Enrico, grande protagonista dei lavori al Sacro Monte di Varallo. Il santuario trov˛ completamento solo nel 1725 con la costruzione del tetto. Oggi all'interno, sopra l'altare maggiore, troviamo una tela di Giulio Cesare Procaccini; dietro l'altare Ŕ stata collocata la ricostruzione della originale camera di San Carlo, ottenuta radunando gli arredi che si erano salvati dalla distruzione napoleonica della vicina Rocca Borromea.
Anno fondazione
1614
Secolo fondazione
XVII
Fondatore
padre oblato Marco Aurelio Grattarola
Tipo di fruizione
Ě
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ritorna alla mappa della nazione
divisorio
divisore
divisore
freccia
divisore
freccia
divisore
freccia
    Credits    Site map    Cookie Policy

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Torino (n.14 del 02/04/2009)
Sacrimonti.net UNESCO PROGETTO INTERREG ITALIA SVIZZERA Beni Culturali REGIONE LOMBARDIA Regione Piemonte